Scegli la lingua Italiano Inglese Seguici sui social network Seguici su Facebook Seguici su Instagram Seguici su Youtube Musei superabili Musei superabili Da Museo a Museo Da Museo a Museo Musei a 4 zampe Musei a 4 zampe Musei on the road
Visita il canale!
Izi.travel
Scarica l'audioguida!

Nel 2024 una grande mostra dedicata al Sassetta a Massa Marittima

Nel 2024 una grande mostra dedicata al Sassetta a Massa Marittima



dal 04/12/2023 al 31/12/2023


Il Comune di Massa Marittima annuncia l’evento espositivo più importante degli ultimi anni: a marzo 2024 sarà inaugurata al Museo di San Pietro all’Orto una grande mostra dedicata a Stefano di Giovanni, detto il Sassetta, dal titolo “Il Sassetta: uno sguardo all’arte tardogotica senese”.

La decisione è stata formalizzata alla fine di novembre dalla Giunta comunale approvando l’atto che dà il via libera all’organizzazione di questo evento culturale che consentirà di approfondire la conoscenza di uno degli artisti di primo piano del Quattrocento senese. Sarà una mostra complessa dal punto di vista organizzativo, trattandosi di una produzione originale, che prevede anche l’esposizione di un’opera inedita e la produzione di un catalogo.

A tal riguardo, proprio come è avvenuto con l’evento espositivo sul Lorenzetti, anche questa mostra farà perno sull’opera già esposta in modo permanente al Museo di San Pietro all’Orto: l’Angelo Annunciante del Sassetta, restaurata anni fa, una piccola tavola che un tempo era collocata fra le cuspidi di una pala d’altare. A questa, saranno accostate altre opere del pittore, come le piccole figure di Santi e alcune fascinose Storie provenienti dalla Pinacoteca Nazionale di Siena e dalla collezione Chigi Saracini. Sarà esposta anche un’altra Madonna col Bambino del Museo dell’Opera di Siena, restaurata dal Fai di Siena, e che con la tavola di Molli condivide grazia e raffinata eleganza. E una serie di opere di altri pittori e scultori vicini al Sassetta, per ricostruire il contesto artistico senese del tempo.

Il visitatore, attraverso ricostruzioni grafiche e tracce audio, verrà guidato tra le opere esposte per cogliere il raffinato stile del Sassetta, la funzione e la forma originaria delle opere e importanti aspetti legati alla committenza dei dipinti. Le stesse tematiche saranno declinate in specifici percorsi didattici realizzati per scolaresche di ogni ordine grado.

L’Art Bonus
Per sostenere l’evento, l’amministrazione comunale di Massa Marittima mette in campo anche lo strumento fiscale dell’Art Bonus governativo, rivolgendosi ai donatori: chiunque vorrà sostenere la mostra con una erogazione liberale, potrà ottenere un credito di imposta pari al 65% dell’importo donato. Cumulabile con questa misura c’è anche l’Art Bonus regionale pari al 20% del credito d'imposta Irap.